Menu Chiudi

Shop

A Practical Chinese Grammar (2nd revised edition)

23.60

Autore: Fang Yuqing
Editore: Beijing Lauguage and Culture University Press
Anno di pubblicazione: 2008
Titolo in cinese: 使用汉语语法 第二本修订版
Lingua: cinese
Pagine: 503
ISBN: 9787561920831
Formato: brossura

Disponibile

COD: BLC029 Categorie: ,

Descrizione

A Practical Chinese Grammar è un testo rivolto a studenti stranieri che presenta in maniera sistematica e integrale la grammatica delle lingua cinese. Dalla sua prima pubblicazione nel 1992, è stato adottato in molti college a università come libro di testo di grammatica per il livello intermedio e avanzato; è stato inoltre molto usato anche dagli insegnanti di cinese, imponendosi come testo particolarmente influente nel campo della didattica del cinese.

Nel 2001 è uscita l’edizione riveduta, con l’aggiunta delle chiavi degli esercizi. Nella seconda edizione riveduta sono state aggiunte alcune frasi esemplificative e alcuni esercizi aggiornati, oltre ad alcune integrazioni ad argomentazioni dell’edizione precedente.

Il libro è così strutturato: la prima parte (Capitoli 1-13) tratta l’analisi sintattica e cioè l’analisi dalla struttura al significato a partire dalle più piccole unità grammaticali (morfemi e parole) verso unità più grandi e complesse come locuzioni, frasi, frasi complesse e gruppi di frasi. La seconda parte (capitoli 14-20) si occupa principalmente dell’analisi semantica e cioè l’analisi dal significato alla struttura. Vengono discusse quattro categorie grammaticali, esattamente: categoria di quantità, di aspetto, di tempo e spazio e modale accompagnate da una dettagliata introduzione sulle caratteristiche della particelle e delle frasi composte con queste particelle, in base ad un approccio comparativo.

L’autore ha cercato di essere fedele a questi principi che ritiene irrinunciabili per la buona riuscita del libro:

 

  • Alta pertinenza e applicabilità: dalla sua lunga esperienza d’insegnamento ha imparato a conoscere i punti più critici che gli studenti stranieri incontrano nello studio della grammatici cinese e questo gli ha permesso di trattare la materia con un approccio sempre mirato all’utilizzatore. Conoscendo la difficoltà degli studenti nell’uso delle particelle, egli ha dedicato particolare attenzione alla trattazione di queste, dividendole in otto gruppi: aspettali, strutturali, analogiche, modali, locative, temporali, quantitative e relative e le ha poi raggruppate in quattro categorie grammaticali in base alle loro caratteristiche espressive. Ha aggiunto un abbondante corpus di frasi esemplificative dell’uso delle particelle e un altrettanto abbondante materiale d’esercizio che è stato raccolto nel libro indipendente Exercises and Answers. Ha inoltre aggiunto in appendice due utilissime a rare tabelle di abbinamento nomi-classificatori e verbi-particelle aspettali.

 

  • Spiegazioni semplici e facili da capire: la lingua del libro usa pochi termini astratti e l’argomentazione è basata sull’individuazione di comodi “punti chiave”. Il capitolo 1 discute gli otto aspetti che distinguono la lingua cinese da quelle indo-europee. Il capitolo 2 introduce le quattro unità della grammatica cinese e i metodi analitici utilizzati. L’autore afferma che i metodi di formazione delle parole e delle frasi cinesi sono sostanzialmente gli stessi e i differenti tipi di sintassi (parole, locuzioni e frasi) sono costruite su undici tipi di strutture. I capitoli dal 7 al 10 danno una descrizione dettagliata della relazione semantica e strutturale tra gli otto costituenti sintattici. L’autore ritiene che la conoscenza di questi undici tipi di strutture e degli otto costituenti sintattici sia la chiave per l’analisi delle frasi cinesi. Nel capitolo 5 viene enfatizza la differenza della lingua cinese dalle altre lingue e si dichiara la “locuzione” e non la “parola” (词) quale unità di base dell”analisi sintattica.

 

  • Frasi esemplificative standard e vivaci: molte sono tratte dai capolavori della letteratura cinese, per far apprezzare la grammatica nella bellezza della lingua cinese. Le frasi sono selezionate tra le opere di genere diverso appartenenti a periodi molto distanti fra loro: alcune sono citazioni di Cao Xueqin e Wen Kang di epoca Qing; altre sono tratte da opere di Lu Xun e Lao She successive al 4 maggio, mentre altre vengono da opere letterarie contemporanee, da giornali, da periodici e altre fonti e sono sempre scelte tra quelle più rappresentative dei fenomeni grammaticali standard e espresse con una lingua vivace. Inoltre l’autore cita spesso frasi con errori da parte degli studenti e le usa come esempi ed esercizi.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.811 kg
Dimensioni 24 × 17 × 2.5 cm

Recensioni utenti

5 stelle 0 0 %
4 stelle 0 0 %
3 stelle 0 0 %
2 stelle 0 0 %
1 stella 0 0 %

Recensioni

Non sono ancora presenti recensioni.

Solo i clienti che hanno effettuato l'accesso e che hanno acquistato questo prodotto possono scrivere una recensione.

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy